21-12-2005

Controllo della pressione

GENTILE DOTTORE, MIO PADRE CON UN Ictus AVUTO A FEBBRAIO ASSUME QUOTIDIANAMENTE I SEGUENTI FARMACI: MATTINO: TICLOPIDINA,NORVASC(5 mg) e ENAPREN SERA: TICLOPIDINA, TORVAST E GARDENALE. FA UNA DIETA BILANCIATA SALE POCO O NIENTE, VERDURA, LEGUMI E FRUTTA. ATTIVITA' FISICA SI LIMITA A POCHE USCITA LA SETTIMANA. LA SUA Pressione arteriosa MISURATA QUOTIDIANAMENTE VARIA IN MEDIA: MASSIMA 130/140, MINIMA SEMPRE INFERIORE 80. VOLEVO SAPERE SE LA PRESSIONE VA BENE CONSIDERATO QUEL CHE HA AVUTO E SE RITIENE NECESSARIO DI AUMENTARE IL NORVASC MAGARI 5 MG. LA SERA. GRAZIE MILLE.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Giudicherei efficace il controllo della pressione.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!