03-08-2016

Coronopatia Trivasale: quali sono le aspettative di vita?

Gentile Professore, ho 59 anni, 15 giorni fa ho avuto un ischemia cardiaca, e in UTIC al Policlinico di Napoli. Sono stato sottoposto ad angioplastica con l'applicazione di ben 4 stent, per Coronopatia Trivasale, infatti avevo le coronarie una occlusa del 99 e le altre 2 dell'80 e 90 %.

Ora sono in cura con Brilique, cardioaspirina+ betabloccante e farmaco contro il colesterolo. Non avevo colesterolo e non ho mai fumato. Hanno detto che è stato un fattore genetico, ma ora con ben 4 stent, e ovviamente facendo prevenzione e seguendo per sempre la cura, che aspettative di vita posso avere?..mi hanno detto che è una malattia dalla quale non si guarisce.. Rimango in attesa Sua cortese risposta. Saluti 
Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta
Gentile sig.re,
purtroppo non dice nulla sul suo stile di vita, del suo peso e sulle abitudini alimentari. Inoltre sarebbe necessario sapere se tra i suoi parenti vi è qualcuno con gli stessi problemi. 
I consigli terapeutici sono nella direzione giusta, sempre che non vi fossero altri parametri da correggere come ipertensione, microalbuminuria stato infiammatorio ecc. Comunque segua un regime dietetico equilibrato, stia nel peso forma, eviti di accumulare grasso specialmente in vita e faccia delle lunghe passeggiate ogni giorno. Sapere di che si è ammalati e con una vita sana e la terapia giusta si può vivere anche a lungo. Saluti prof Luigi Iorio
TAG: Cardiochirurgia | Chirurgia | Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!