Cortesemente avrei bisogno di un vostro consulto.Ho scoperto di essere celiaca 7 anni fa.dietro un forte dimagrimento e continue scariche di diarrea.Già ad 1 anno soffrivo degli stessi disturbi infatti venni ricoverata,pesavo 14 chili e nel giro di 2 mesi scesi a 7,non riuscivano a capire cosa avessi praticamente dissero a mia madre che non ce... Leggi di più l'avrei fatta.poi per fortuna riuscirono a fare una diagnosi(malassorbimento intestinale).Sono stata molto male,non crescevo rispetto ai miei coetanei ero sempre magrissima con un addome globoso.Non mi alimentavo normalmente l'unica cosa che mangiavo erano le patate.Tutto questo mi ha portato a sentirmi diversa dai miei amici,anche a livello psicologico.Dopo l'adolescenza sembrava stessi meglio infatti poi,ho avuto diciamo una vita (normale)?Arrivo al problema che mi affligge,nonostante segua una dieta scrupolosa (gluten free) avverto ancora gli stessi disturbi.Il gastroenterologo mi ha detto che evidentemente sbaglio qualcosa nella dieta,ma non è cosi.Dietro il continuo lamentare dei disturbi mi ha prescritto delle analisi specifiche ed è risultato che ho una persistenza ridotta alla lattasi(spero di aver scritto bene) e l'intolleranza al nichel (positiva++).Ho sempre sofferto di tachicardia sinusale anche da ragazza,ma più sporadicamente,dopo aver fatto tutti gli esami del caso che hanno escluso patologie serie,fatti gli esami di routine (negativi),esami tiroidei ,ipertiroitismo sub clinico in fase di manifestazione.ed altri accertamenti.Volevo sapere chi soffre di celiachia può avere questi disturbi ,oppure non c'entrano affatto?Navigando su internet ho letto che la celiachia può causare questi disturbi.Mi potete aiutare a risolvere questo enigma ? .Giro da un medico all'altro ma non si riesce a venirne fuori.Ringrazio anticipatamente.Cordiali saluti.