Salute in tavola: i cibi che rafforzano le difese immunitarie

salute in tavola cibi rafforzano difese immunitarie
gosalute walter gianno avatarWalter Giannò Giornalista esperto in salute e benessere
Il sistema immunitario è il nostro scudo contro le malattie e può essere rafforzato anche grazie a scelte e abitudini alimentari corrette. L’assunzione di energia - stando a vari studi - sembrerebbe avere un’influenza importante e soprattutto positiva sull’attività immunitaria: non a caso, le persone "sotto-alimentate" hanno un maggiore rischio di infezioni. È molto importante, quindi, stare alla larga dalle diete che puntano a ridurre il peso con meno di 1.200 kcal al giorno, perché possono intaccare la funzione immunitaria.
 
Parallelamente, anche l’assunzione di energia eccessiva e un alto contenuto di grassi possono compromettere la capacità del sistema immunitario di affrontare e contrastare le infezioni. L’obesità, infatti, è legata a un aumento del tasso di malattie. Inoltre, chi è obeso ha maggiori probabilità di sviluppare patologie coronariche, collegate ad alterazioni della funzione immunitaria.
 
Tuttavia, non è rilevante solo la quantità di grasso ma anche la sua origine: è importante, infatti, includere nell’alimentazione pesce azzurro, noci, soia o olio di lino, dal momento che il nostro organismo ha bisogno del giusto equilibrio di acidi grassi differenti.
È rilevante anche il consumo regolare di prodotti lattiero - caseari fermentati come lo yogurt o il kefir, perché possono aumentare le difese immunitarie nell’intestino.
 
Leggi anche:
I fermenti probiotici nello yogurt aiutano a mantenere in salute l'intestino, favorendo la digestione e riequilibrando la flora batterica.

Quindi, riepilogando, il sistema immunitario richiede un apporto costante di tutte le vitamine e i minerali necessari al suo funzionamento e ciò può essere ottenuto con una dieta equilibrata, ricca di frutta, verdura e prodotti a base di yogurt.
 
Per quanto riguarda, invece, gli alimenti dannosi, in primo luogo c’è da annoverare l’alcol, perché il suo consumo irrita la barriera mucosa gastrica. Attenzione anche ad alcuni farmaci anti-infiammatori non-steriodali, come l’aspirina.
 
In sintesi, dunque, per lavorare efficacemente, il sistema immunitario ha bisogno di:
  • proteine: pesce, carne magra, pollame, uova, fagioli, piselli, prodotti di socia, noci non salate;
  • vitamina A: patate dolci, carote, cavoli, spinaci, peperoni rossi, albicocche e uova;
  • vitamina C: agrumi (arance, pompelmi e mandarini), peperone rosso, papaia, fragole e succo di pomodoro;
  • vitamina E: cereali, mandorle, oli vegetali, nocciole, burro di arachidi e spinaci;
  • zinco: carne magra, pollame, pesce, latte, prodotti integrali, fagioli e noci.
 

L'importanza di uno stile di vita sano

Oltre a sane e varie abitudini alimentari, gioca un ruolo significativo nel proteggere e rafforzare il sistema immunitario anche lo stile di vita. Ecco perché, oltre a seguire una dieta ricca di frutta, verdura, cereali integrali e a basso contenuto di grassi saturi, è importante anche non fumare (o smettere di farlo), fare attività fisica regolare, controllare la pressione sanguigna, dormire il tempo giusto (né troppo poco né tanto), prendere le precauzioni per evitare le infezioni (ad esempio, lavandosi le mani spesso e cuocendo la carne accuratamente).


Per approfondire guarda anche: “Vitamine e minerali“
20/10/2016
20/10/2016