14-02-2006

Da circa un anno la mia pressione minima oscilla

Da circa un anno la mia pressione minima oscilla tra 85 e 97. Mi è stata riscontrata una retinopatia ipertensiva di grado medio ed una Ateromasia moderata. Ho effettuato l'ecocardiogramma, l'elettrocardiogramma sotto sforzo ed il cardiologo mi ha riscontrato una capacità funzionale soddisfacente. Mi ha consigliato una dieta iposodica, con pochi zuccheri e molta attività fisica. Da qualche mese però avverto dei piccoli dolori in corrispondenza del cuore quando comincio a camminare svelto, con la senzazione qualche volta di mancamento. Dall'analisi del Sangue risulta il colesterolo HDL=37. LDL=159, quello totale=212, acido urico=8.4 e glucosio=121. Sono alto 1.78 e peso 89 kg. Sto prendendo la cardioaspirina, ma sono un pò preoccupato perchè sino a qualche anno fa praticavo il ciclismo e andavo spesso in montagna senza problemi, ora trovo invece difficoltà. A questo bisogna aggiungere il calo della libido e i problemi di Erezione. E' forse iniziata l'andropausa? o ci sono dei problemi di circolazione sanguigna? Gradirei cortesemente sapere cosa fare. Grazie e distinti saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Credo che sia opportuno cercare di calare di peso. Questo dovrebbe contribuire ad un miglior controllo della pressione, del colesterolo e migliorare la tolleranza allo sforzo. I dolori che lei riferisce sul petto erano già presenti quando ha fatto il test da sforzo? Se sono comparsi dopo ne discuta con il suo cardiologo ed eventualmente ripeta uno stress test. L’attività fisica moderata consigliata insieme all’igiene di vita dovrebbero essere utili anche sul calo della libido ed sui problemi erettili. Ne discuta comunque con il suo medico di fiducia per valutare la necessità di una valutazione dell’andrologo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare