23-03-2006

Dopo aver appreso grazie al vostro sito, che gli

Dopo aver appreso grazie al vostro sito, che gli stati della Cirrosi si possono misurare approsimativamente grazie alla scala di child-plugh (A-B-C) vorrei sapere quanto segue: mio padre è stata diagnosticata una cirrosi in stato child A6 con un piccolo Epatocarcinoma di diametro di 2 cm operato con la tecnica ablativa del Laser. Pertanto non sono stati diagnosticati altri effetti tipicamente cirrotici come, ascite, ecc. Quello che mi preme sapere è quanto segue: si cronicizzerà la cirrosi essendo una malattia irreversibile? E se si in quanto tempo? Ed infine so che ogni caso è a sè, ma è per tutti una malattia che pian piano degenera seppur controllata dai medici? Grazie molte e confido molto nei vostri utili chiarimenti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
La cirrosi epatica è già di per sé una malattia cronica. Solitamente, in media, la distanza tra la comparsa di cirrosi iniziale ed un episodio di scompenso epatico, è di circa 10 anni. Tuttavia risulta sempre molto difficile poter stabilire quale sia stato l’inizio della cirrosi epatica.