Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-05-2006

Dopo esame ecocardiografico, le conclusioni sono

Dopo esame ecocardiografico, le conclusioni sono state: Atrio sinistro moderatamente dilatato. Cardiopatia ischemica post infartuale. Lieve depressione della funzione di pompa (sistolica) del ventricolo sinistro (F.E. 48 %; dp/dt 1000 mmHg/sec.) Non visibile trombi apicali. Lieve-moderata insufficienza mitralica. P.S. suggerirei di aggiungere un ACE inibitore (es. ramipril partendo da 2,5 mg die) incrementabile se tollerato. Vorrei gentilmente un vostro parere, grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Certamente in un paziente che ha avuto un infarto l’uso di un Ace inibitore è da raccomandare, insieme all’uso di un antiaggregante (come la Aspirina se ben tollerata), di un beta bloccante (sempre se tollerato) ed una statina. Comunque per un consiglio adatto al suo caso particolare deve assolutamente parlarne con il suo medico curante o con il suo cardiologo di fiducia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!