30-03-2008

Egr. dott. da circa un mese accuso un leggero

Egr. Dott. da circa un mese accuso un leggero tremolio in tutto il corpo, ciò mi accade dalle ore 08.00 fino verso le ore 11.00. Alcune volte, due per l'esattezza ed a distanza di una ventina di giorni, mi sento venir meno, non riesco a restare in piedi, cammino barcollando, e sento un forte calore. Ho misurato spesso la pressione arteriosa, soprattutto in questi due casi sopra mensionati, ed era sempre 90/120. Continuo ad avere sempre il tremolio, di professione faccio il camionista, ho 40 anni, sono un pò in sovrappeso circa 15 kg., sento di non essere stressato o in stato di ansia. Da un controllo ecocardiogramma effettuato nei primi di settembre 2007 mi è stato riscontrato un soffio al cuore. Leggere mi hanno detto. Dovrò sostenere un esame sotto sforzo il prossimo sabato, 29 marzo 2008. Vorrei sapere se la pressione arteriosa 90/120 è un allarme o meno.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La sintomatologia che riferisce è molto atipica. Per quanto riguarda la pressione il 90 di pressione minima è un po’ elevato, ma è proprio stata misurata bene, mi sembra strano un valore di pressione massima così corretto ed un valore di pressione minima ai limiti superiori della norma. Credo che poca importanza abbia il “minimo soffio al cuore” diagnosticato con l’ecocardiogramma poiché tale tecnica e così specifica nell’individuare le patologie cardiache che possono essere alla base dei soffi cardiaci che se ci fosse stato qualcosa di significativo sarebbe stato ben meglio quantificato e definito. Le consiglirei di eseguire anche una registrazione dinamica per 24 ore dell’elettrocardiogramma per valutare che non vi siano problemi di aritmie cardiache (visto anche il lavoro che fa).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare