09-05-2006

Gent.mi medici, grazie per il vostro servizio di

Gent.mi Medici, grazie per il vostro servizio di informazione molto curato e professionale. Da bambina ero affetta da cardiopatia dilatativa dovuta da una broncopomonite seguita da una miocardite. La cardiopatia è regredita con la crescita, ho seguito solo una cura con una pastiglia di capoten al giorno. Ho 27 anni e da quando avevo 12 anni i medici dichiarano parametri assolutamente nella norma. Faccio attività fisica ed eseguo ogni anni ECG ECO e visita cardiologica presso il centro di Montescano. Se dovessi decidere di affrontare una gravidanza che rischi avrei? Grazie e buon lavoro!!
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Dato che la sua patologia cardiaca è sostanzialmente regredita, e che tutti gli esami strumentali che Lei ha eseguito negli ultimi anni hanno dato esiti favorevoli, Lei può affrontare la gravidanza senza particolari rischi per quanto riguarda l’apparato cardiovascolare. Può essere opportuno un controllo ecocardiografico nel corso della gravidanza stessa.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!