28-03-2006

Gentile dottore, dopo l'applicazione dell'holter

Gentile dottore, dopo l'applicazione dell'Holter pressorio, mi è stata diagnosticata un'ipertensione di grado lieve (esclusivamente diurna 139/97) e la frequenza cardiarca lievemente aumentata. L'ecocardiogramma color-doppler ha dato il seguente esito: I) Normali dimensioni interne Ventricolo sx che presenta lieve ipertrofia del SIV; II) Eucinesia segmentaria con normali indici di Funzione sistolica bi-ventricolare; III) Nella norma l'atrio sx e le cavità dx; IV) Normale radice aortica con regolare apertura delle tre cuspidi; V) Ectasia dell'Aorta ascendente (39 mm). Normale calibro dell'aorta toracica discendente; VI) Nei limiti la morfologia degli apparati valvolari; VII) Foglietti pericardici indenni da lesioni; VIII) Lieve insufficienza mitralica;IX) Riempimento ventricolare sx a prevalente componente telediastolica. Ho 43 anni peso Kg. 93 e sono alto m . 1,70 (mi sono già messo a dieta). Da circa cinque anni faccio 8-10 Km. ogni giorno passeggiando. Da profano leggendo nei referti "Lieve ipertensione" e "Lieve aumento della frequenza" speravo di non dover assumere farmaci, che invece mi sono stati prescritti come appresso: 1 cp Isoptin al mattino + 1 cp Brifil 30 la sera. Prima di iniziare la terapia mi conforterebbe un suo parere. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Concordo con l’indicazione ad iniziare il trattamento farmacologico perché ci sono degli indizi (lieve ipertrofia del setto interventricolare) che fanno sospettare che la pressione sia più alta di quanto rilevato e da un certo tempo. Comunque se riuscisse a raggiungere il peso forma, è probabile che possa ridurre se non addirittura sospendere le terapie. Ottima la attività fisica, ma deve introdurre meno calorie.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!