Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-09-2006

Gentile dottore, le scrivo per chiederle consiglio

Gentile dottore, le scrivo per chiederle consiglio circa un problema che ho. Da circa un anno mi è stato diagnosticato un BBS completo, accompagnato da un ritardo di conduzione intraatriale. Sono in cura per una grave depressione maggiore, e quindi sono molto ansiosa, e soffro di attacchi di panico che a causa della scoperta di questa patologia sono notevolmente peggiorati. Mi dicono che la "malattia" è asintomatica, io al contrario avverto spesso dolori sordi al cuore e a volte vere e proprie fitte, soprattutto quando mi capita di sollevare pesi o spostare mobili. Non mi è stata prerscritta alcuna cura al rigurado, per la depressione prendo elopram gocce 30 al giorno e seroquest 1 pastiglia da 100 la sera... Mi piacerebbe che lei mi spiegasse in termini "umani" e non medici cosa significa avere il BBS completo, che problemi mi porta ora, quali mi porterà in futuro, come devo conviverci, cosa fare e cosa evitare. La ringrazio in anticipo.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
significa avere una anomalia dell’elettrocardiogramma, che di per se’ non si accompagna ad alcun disturbo ne’ ha conseguenze cliniche. In pratica, se non avesse fatto l’ECG, non se ne sarebbe neanche accorta. E’ importante – tuttavia – essere sicuri che non vi siano anomali della funzione (cioe’ la contrattilita’) e della morfologia (cioe’ le dimensioni e gli spessori) del cuore: cio’ e’ facilmente dimostrabile con un ecocardiogramma, che le consiglio pertanto di eseguire. Se l’esame dovesse essere – come presumo – normale, non dovrebbe fare al momento nulla; puo’ essere prudente ricontrollarlo con una periodicita’ molto “larga”, per esempio ogni 4-5 anni. Tutto cio’ risponde ad una esigenza di prudenza, e’ molto probabile che non si sviluppi mai nulla di significativo, quindi dovrebbe cercare – per quanto le e’ possibile – di non aggiungere ulteriore ansia a quella gia’ esistente.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!