Mio figlio dopo una serie di disturbi che da anni più o meno lo perseguitano e vari esami fatti nel corso degli anni( febbricoke, arte, linfonodi alla gola gonfi, diarrea, vomito..ha fatto circa un mese fa il test hiv èd è risultato positivo.. è stato ricoverato perché aveva febbre alte mal di testa e dolori come influenzali e gli hanno diagnosticato una polmonite che stanno curando attualmente con bactrin ha una carica virale di 1500000 e un cd4 a 35. La febbre ora è passata e insieme a bactrin hanno dato anche un altro antibiotico di cui non ricordo il nome da fare una volta a settimana oltre il bactrin.. ha iniziato la terapia con discovy 200 e un altro farmaco ma i medici non si sbilanciano.. volevo sapere se in questo caso significa che da hiv si sia passati all ultimo stadio ovvero aids è se ci sono possibilità di salvezza in queste condizioni o se la situazione è critica. Grazie.