Ho mio padre affetto da Cirrosi alcolica, dovuta infatti all'abuso di alcool da ormai diversi anni. E' stato ricoverato in ospedale da circa dieci giorni ed è tutt'ora in cura. Dalle analisi risulta che solo una piccola parte del fegato, circa il 10/15% è ancora sano. E' comparso l'ittero da circa una settimana causa i valori fuori norma della... Leggi di più Bilirubina, è presente inoltre un lieve ingrossamento del pancreas, con interessamento anche della vena porta. Mio padre, stanchezza a parte, non lamenta dolore o altri sintomi gravi. Ho provato a proporre un Trapianto di fegato al medico ma l'ha scartato a priori causa il recente abuso di alcool (recente vale a dire un mese fa), ma è davvero possibile scartare in tutta fretta l'opzione del trapianto che potrebbe garantirgli una via di uscita dalla cirrosi? E nelle attuali condizioni quali sono secondo voi le aspettative di vita di mio padre? Per quanto è possibile alleviare i sintomi della cirrosi e conviverci in qualche modo, se non vi sono altre opzioni? Grazie per la risposta.