28-02-2006

Ho ricevuto da voi una prima risposta con il

Ho ricevuto da voi una prima risposta con il codice HH/2B47455 e ho avuto una risposta per me non del tutto esaustiva, vi chiedo cortesemente ancora: tenendo conto dei valori trasmessi ho potuto trasmettere nel passato il Virus dell'Epatite b ai miei familiari? Mio figlio ha fatto la vaccinazione e mia moglie invece no, ritenete necessario farle eseguire i markers? (tenendo conto che lei ha eseguito l'HBSAG nel giugno scorso e risultava negativo?) Grazie molto.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ verosimilmente utile che i suoi familiari eseguano, così come ha fatto lei, un controllo per i markers dell’epatite B. Il fatto di avere avuto in passato un contatto col virus epatitico B e quindi una condizione di potenziale rischio di contagiare altri soggetti, non può fare escludere che, in quel periodo, anche se assai limitato, abbia potuto contagiare un soggetto venuto a contatto col suo sangue o derivati oppure attraverso rapporti sessuali.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna