03-07-2018

Informazioni lenti a contatto colorate

Salve,

siccome sarei interessata ad acquistare delle lenti a contatto colorate graduate (che però, purtroppo, non sono disponibili per astigmatismo) vorrei avere un'informazione su quale gradazione mi consigliereste per poter ottenere una lente che si avvicini il più possibile alle mie necessità. Le mie gradazioni sono: occhio destro -5,00 -2,25x170 // occhio sinistro -4,50 -3,25x010. Sono consapevole che, usando gradazioni diverse dalle mie, non posso abusare di questo tipo di lenti, ma per quelle poche volte che intendo indossarle, vorrei poterci vedere abbastanza bene. Vi ringrazio, cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. Salvatore Troisi
Specialista in Neurochirurgia e Oculistica
Risposta

Gentile signora, la invito innanzitutto a verificare con il suo oculista la compatibilità del suo occhio con l'uso di lenti a contatto colorate. Se nulla osta al loro utilizzo, sia pure occasionale, deve sapere che, per l'entità del suo astigmatismo, la correzione del difetto visivo con lente solo miopica sarà incompleta, con risultato inevitabilmente inferiore a quello ottenibile con occhiale tradizionale o con lente corneale morbida torica o gaspermeabile.

Quindi il loro utilizzo dovrebbe essere soltanto sporadico e non per occupazioni che richiedono maggiore impegno visivo (guida, pc etc). Tenendo conto di queste limitazioni, la gradazione sfero-equivalente risultante sia per l'occhio destro che per il sinistro è intermedia tra sf - 5.50 e sf -5.75. Cordiali saluti

TAG: Adulti | Giovani | Oftalmologia | Terapie | Vista