Mi sono ridotto a dormire circa un'ora a notte e 3/4 d'ora al pomeriggio. Mentre di pomeriggio, il sonno arriva istantaneo, di notte, sto tranquillo sul letto ma il momento ipnotico non scocca. Da due anni, quasi sempre mi addormento un'ora prima dell'alba. Ho girato neurologi e psichiatri. Tutti gli ipnotici sono risultati inefficaci, inoltre... Leggi di più m'inducono reazione alle gambe (che normalmente sono calme). La melatonina è acqua. Sono stato sottoposto a visita presso una clinica del sonno. Proprio la notte in cui ero monitorato, ho dormito ... Diagnosi favorevole! Premetto che nelle vita ho sempre avuto un sonno difficile ma ora ... non esiste più. Eppure, ammetto che una volta alzato, dopo una prima fase di stordimento, mi rimetto in sesto e svolgo dignitosamente i miei doveri. Anzi, l'insonnia mi ha conferito una particolare lucidità, una maggiore vitalità mentale, direi un intuito "metafisico" ... È opportuno aggiungere un particolare. Dopo un banale intervento al setto nasale, nel 2006, avendo avuto alcuni episodi di TIA, in seguito ad un'anestesia, probabilmente abbondante, mi fu consigliato di assumere Depakin (500 + 500). Per un pò di anni mi ha tenuto più calmo ed ho dormito di più. Poi ho registrato assuefazione ed inefficacia (inoltre mi è stato detto da più parti che non era per me) ed ho smesso. Problemi psichici? Sono un intellettuale, autore di libri di filosofia e psicologia, emotivo e conflittuale. Ma questo fa parte di me.È la mia ricchezza. Si può fare qualcosa o devo rassegnarmi? Ma perché, nel primo pomeriggio, dormire mi riesce così facile e la notte, invece, è un'estenuante e vana battaglia?