Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-06-2006

L'anno 2004 mi è stata diagnosticata t.p.s.v. e

L'anno 2004 mi è stata diagnosticata t.p.s.v. e consigliato uno studio eletrofisiologico che io ho eseguito nel 2005 l'esito e' stato negativo mi avevano detto che si trattava di fibrillazione atriale continuando ad avere crisi violente che venivano calmate solo con conversione elettrica ho cambiato cardiologo e mi ha diagnosticato un flatter atriale facendomi ripetere lo studio eletrofisiologico questa volta con esito positivo e relativa ablazione per ls t.p.s.v. per circa tre mesi sono stata bene poi sono ritornate le crisi notturne e relativi mal di testa con blocco della spalla e e braccio destro il medico avevavdetto che avremo dovuto fare una seconda volta lo studio eletrofisiologico dopo aver documentato con un holter settimanale queste crisi devo precisare che nellultimo controllo l'extrasistole da 2594 sono aumentate a 10285 mi puo dire se io per stare bene devo fare uno studio eletrfisiologico all'anno grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non credo che sia necessario uno studio elettrofisiologico all’anno, nè che il “blocco alla spalla” sia relato alla tachicardia che Lei ha avuto. Tuttavia, poiché gli episodi di TPSV si sono ripetuti, è necessario che Lei si sottoponga a quanto indicato dal cardiologo aritmologo che La segue, cercando, per quanto possibile, di non cambiare troppo spesso la persona o il centro che La seguono, perché avere sempre lo stesso riferimento, in questi casi, è la cosa migliore. Cordiali saluti.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!