Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-03-2006

La mia situazione è questa: primo infarto età

La mia situazione è questa: primo infarto età 37, secondo infarto età 54 (anno 2000) in questa occasione la coronografia indica paziente recidiva infero-laterale di pregresso infarto anteriore in paziente con lesioni critiche stenosi del 75% dell'arteria circonflessa, del 80% primo ramo diagonale e del 90% secondo ramo diagonale Arteria coronaria destra occlusa al terzo prossimale cinesi globale ventricolare sx conservata. tutto procede bene fino a ottobre 2005 quanto dalla Ecografia risulta:
Ventricolo sx telediastole 65
ventricolo sx telesistole 51
frazione d'eiezione 40 %
ultima ecografia di controllo febbraio 2006 ulteriore peggioramento:
ventricolo sx telediastole 72
ventricolo sx telesistole 54
frazione d'eiezione 30 %
finora asintomatico (io ho sempre lavorato) tranne una tosse molto persistente a cui nessuno sembra dare importanza. il cardiologo adesso mi farà fare un ecostress di controllo ma mi ha già anticipato che è probabile l'indicazione di un pacemaker. Ha consigli?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La tosse se secca potrebbe essere conseguenza di un tipo di farmaco abitualmente prescritto in queste situazioni; mi sembra corretto effettuare un ecostress e sulla base del risultato (presenza di estesa vitalità o di ischemia inducibile) ripetere eventualmente una coronarografia per vedere se è possibile trattare con angioplastica o by-pass le coronarie malate; non ho elementi per giustificare l’indicazione ad impianto di pacemaker.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!