10-04-2006

Leggendo le risposte già pubblicate sulla

Leggendo le risposte già pubblicate sulla sopravvivenza in ambiente esterno del virus dell'epatite C, ho trovato più volte questa frase: "L’emivita del virus C è di circa 2,7 giorni. Cioè HCV è un virus alquanto labile e debole all’esterno potendo sopravvivere per 48-72 ore circa". Si tratta di un errore di digitazione, per cui si voleva scrivere che il virus sopravvise dai due ai tre giorni oppure può effettivamente la contagiosità può durare per una settimana? Grazie per la risposta chiarificatrice su questo importante argomento.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non è possibile dare una risposta precisa alla domanda che lei pone, in quanto esistono moltissime variabili in gioco ed inoltre risulta tecnicamente molto difficile poter valutare questo aspetto della biologia del virus C. Ciò dà ragione anche della variabilità nei dati che vari studi hanno riportato. Recenti studie suggeriscono che HCV può sopravvivere su superfici dell’ambiente esterno a temperatura ambiente almeno 16 ore, ma non più di 4 giorni.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna