Nel settembre 2003 mi è stata diagnosticata una Epatite B acuta con conclamata sintomatologia (ittero, urine scure ecc.). Nel marzo 2004 mi sono negativizzato (hbsag neg; hbsab val. 91; HBV-DNA meno di 200 copie/ml) e le transaminasi, oltre alle condizioni del fegato, sono risultate normali. Tali valori sono stati confermati anche da un successivo... Leggi di più test effettuato nel settembre 2004. Nel marzo 2005, oltre alle Transaminasi (risultate nella norma), mi hanno prescritto l'esame hbcab-IGM. Tale ultimo esame non l'avevo più effettuato dal settembre 2003, cioè dalla fase acuta. Il valore nel marzo 2005 è di 54. Desidererei sapere: 1. il valore di anticorpi hbsab 91 è sufficiente a rendermi immune da ulteriori infezioni? 2. Devo considerare allarmante il valore hbcab-IGM a 54? Tale valore è compatibile con la mia negativizzazione oppure tutto è da ridiscutere e, da "negativizzato", potrei tornare HBSAG e hbv-dna positivo? Vi ringrazio anticipatamente della risposta.