Sono un uomo di 61 anni, a marzo del 2004 dopo una visita cardiologica sono stato ricoverato per accertamenti presso centro cardiologico di Massa dove mi è stata diagnosticata una cardiomiopatia dilatativa primitiva,insufficienza ventricolare Sn,Ed extrasistolia ventricolare.Dal foglio di dimissione risulta alla voce "Decorso": Discreto compenso durante tutta la degenza. - Ricerca dei potenziali tardivi: Positiva. - Coronografia:albero privo di lesioni Rx percepibili. - SEF: ha evidenziato extrasistolia ventricolare,assenza di alterazioni Della eccito-conduzione e non inducibilità di TV sostenuta.Terapia dal 03/04 : Triatec 5 mg ore 8,00- Kanrenol 25mg ore 8,00- dilatrend 6,25 mg ore 8,00-ore 20,00. Dopo 4/6 mesi IL Diuresix 1 cp x3 giorni alla settimana )Le chiedo se ritiene affidabile l'utilizzo delle cellule staminali per questo tipo di malformazione. Posso sperare in un miglioramento .Cosa potrei fare altrimenti? La ringrazio anticipatamente per la risposta