17-10-2012

Non c'è una regola...

Buongiorno, vorrei sapere quanto tempo deve passare tra due interventi in anestesia totale.Il mio ragazzo il 9 ottobre è stato operato di emorroidi in anestesia totale, durata mezz'ora circa.Lui vorrebbe anche fare un intervento di rinosettoplastica; quanto tempo dovrebbe aspettare prima di sottoporsi di nuovo all'anestesia totale?L'intervento di rinosettoplastica quanto tempo dura circa?Grazie
Risposta di:
Dr. Edoardo Tasciotti
Specialista in Anestesia e rianimazione
Risposta

Salve,

nel suo caso, a meno che di patologie importanti a livello metabolico o cardio-respiratorio da sempre valutare singolarmente, non ci sono problemi legati all'uso di  farmaci ipnotici o analgesici utilizzati durante l'anestesia generale. Soprattutto con i farmaci utilizzati nell'anestesia moderna.

Non si può parlare di tempralità legata a questi farmaci soprattutto se gli interventi in questione sono effettuati su un soggetto giovane e credo privo di patologie concomitanti rilevanti.

Quindi a mi avviso non c'è problema a programmare l'intervento in questione a breve termine.

Cordiali Saluti

TAG: Anestesia rianimazione e terapia intensiva
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!