16-01-2006

Per qualche anno ho sofferto di tachicardia

Per qualche anno ho sofferto di tachicardia parossistica che negli ultimi tempi la manifestazione durava anche qualche ora. Nel marzo scorso mi sono sottoposto ad ablazione e la TPS è scomparsa. in sua vece compare, quasi giornalmente, una Aritmia che dura in genere una decina di minuti, accompagnata in genere da una modesta accelerazione del polso (circa 120 battiti al minuto). Attualmente assumo un quarto di compressa di Corgard ogni giorno: questa dose è stata consigliata in quanto da sempre brachicardico. Unitamente mi è stato consigliato l'assunzione di una cardio aspirina ogni due giorni. Domand: cosa posso fare per eliminare questa Aritmia che mi infastidisce parecchio? Quali pericoli corro se questa aritmia continua? Grazie per la risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le consiglio un esame Holter per registrare e valutare l’aritmia che lei riferisce. Dopo questo esame si potrà pensare di ottimizzare la terapia medica.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!