21-05-2008

Referto salve..volevo un vostro parere e cerchero'

REFERTO Salve..volevo un Vostro parere e cerchero' dunque di essere quanto piu' dettagliata. Ho 30 anni e circa un anno fa mi avevano diagnosticato un sospetto Paget. Quest'anno,invece, in seguito ad intervento chirurgico mi hanno diagnosticato quanto segue: DESCRIZIONE MACROSCOPICA: resecato di cute e sottocute (cm.1.5 x 1 x 2) sede di una lesione ulcerata (diametro cm.0.6) con margini sfumati e irregolari DIAGNOSI ISTOLOGICA: carcinoma duttale infiltrante G2, (SBR) con estensiva componente intraduttale, ulcerato. Non si rilevano alterazioni a carico del rivestimento cutaneo ai margini laterali dell'area ulcerata. Non alterazioni altresi' nel fondo del resecato. In seguito a cio', si e' deciso di eseguire il linfonodo sentinella( A)linfonodo cm.0.7 - B)resecato fibroadiposo (cm 3.5x1.5x0.4) dal quale si isolano 5 linfonodi e C)resecato fibroadiposo (cm.2.7x2x0.5) sede di un pacchetto linfonodale) con la seguente diagnosi istologica: A - B -C) in tutti i linfonodi isolati si evidenzia un quadro istologico di iperplasia linforeticolare reattiva con istiocitosi dei seni. Il linfonodo "A" ed il coecervo dei 5 linfonodi "C" sono stati altresi' sottoposti alle opportune procedure immunoistochimiche. La DETERMINAZIONE RECETTORIALE e' come segue: Il 20% della popolazione cellulare tumorale esibisce espressivita' per i recettori estrogenici; assenza di espressivit' per i recettori progestinici. Indice di proliferazione cellulare (MIB-1):
Risposta di:
Dr. Antonio Del Sorbo
Specialista in Dermatologia e venereologia
Risposta
Egr. Signora, dobbiamo distinguere tra Malattia di Paget della mammella e Malattia di Paget extramammaria. Si tratta infatti di due patologie diverse. Dalla Sua descrizione probabilmente stiamo parlando della malattia di Paget mammaria. Essa si presenta generalmente con manifestazioni simil eczematose che dal capezzolo (che a volte tende alla retrazione e all'ulcerazione) si portano verso la periferia. L'associazione di questa patologia con carcinomi dei dotti galattofori sottostanti è molto frequente ed è per questo che sarà il Suo senologo e non il dermatologo a poterLe indicare il percorso diagnostico e terapeutico più adeguato. L'aiuto del dermatologo in questi casi è veramente secondario, rispetto al ruolo importantissimo degli specialisti della mammella (es: senologo, chirurgo, oncologo, etc), poiché le manifestazioni cutanee sono solo la conseguenza del problema sottostante e non la causa. La diagnosi delle localizzazioni extramammarie del Paget (es: anale, vulvare, etc) è di tipo istologico ed anche in questo caso l'approccio è di tipo multidisciplinare (es: oncologo, ginecologo, etc). Data la delicatezza e l'importanza del problema, si raccomanda nel frattempo di evitare scelte terapeutiche e diagnosi basate unicamente su blog e forum, anche quando fornite da noi medici. Questi servizi di orientamento (compreso il nostro) devono servire ad incoraggiare la visita medica e non a sostituirla. Cordiali saluti e in bocca al lupo!
TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!