30-01-2006

Riferisco di esame effettuato a mio suocero:

Riferisco di esame effettuato a mio suocero: modesto versamento Ascitico a livello dello scavo pelvico, fegato con Ecostruttura marcatamente e diffusamente disomogenea come da epatopatia cronica a poss.evoluzione cirrogena, presenza tra VIII e IV segmento alterazione focale dim. max 4 cm. sospetta per alterazione di tipo eteroproduttivo (epato-CA), presenza di altre più piccole (1 cm.) formazioni nodulari ipoecogene non riferibili a noduli rigenerativi o a noduli satelliti in HCC. vie biliari non dilatate, colecisti a pareti regolari con calcolo di 1 cm. milza aumentata a circa 14cm. (diam. bipol.). vorrei sapere visto che ci hanno prescritto una TAC ma solo al 23 febbraio e che hanno tenuto buona una Biopsia effettuata a maggio del 2005 (dopo ricovero per accertamenti dai quali risultava sostanzialmente lo stesso riportato sopra tranne l'aumento da 3-4 cm dell'alterazione focale) e sentito il nostro medico di famiglia che a seguito di una schermografia aveva ipotizzato un calcinoma, se dobbiamo effettivamente aspettarci il tumore o se possiamo sperare in qualcosa di meno grave. ringrazio fin d'ora. saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le probabilità che la lesione focale epatica possa dimostrarsi essere un tumore non sono da trascurare. Pertanto va fatto tutto il possibile per eliminare ogni sospetto clinico di tale tipo. E’ indispensabile eseguire la TC Epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!