Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-11-2017

Rischio di tachicardia in anestesia per broncoscopia

Gentile dottore ho sessantotto, mi hanno suggerito di fare la broncoscopia per sospetto tumore, avendo fatto già tac senza contrasto che rileva una consolidazione parenchimale di circa 46x36mme e pet con liquido radiopaco. Dal momento che soffro di tachicardia sopraventricolare, ed essendo affetta da tetralogia di fallot, ( non operata ) sono preoccupata che questa indagine ( broncoscopia) possa procurarmi la tachicardia sopraventricolare a causa della anestesia. E' così? La ringrazio e saluto cordialmente.

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Ha informato i colleghi dei suoi problemi cardiaci? Se si, non si preoccupi più di tanto; sanno benissimo cosa fare. E' importantissimo per la sua salute eseguire la broncoscopia. Ogni altra considerazione è secondaria. Cordiali saluti.

TAG: Anestesia rianimazione e terapia intensiva | Apparato Respiratorio | Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Pneumologia | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!