15-03-2006

Salve, sono un ragazzo di 16 anni che il mese di

Salve, sono un ragazzo di 16 anni che il mese di agosto ha avuto una mononucleosi, appurata dagli specifici esami. Oggi sono molto teso e nervoso perchè a distanza di 7 mesi continuo ad avere decimi di febbre (37-37,2 fino a 37,5) e la presenza di alcuni Linfonodi ingrossati (di cui ho fatto anche la radiografia). Tutto è in ordine, esami generali, fegato, milza. Tuttavia la dimensione del Pancreas è al limite. Vi prego di darmi un consiglio il più presto possibile su come proseguire nelle mie indagini. Il mio medico ha detto che si tratta di strascichi della Mononucleosi perchè l'ho affrontata male... facendo il bagno cn 38 di febbre ad agosto ed inoltre non avendo osservato un adeguato periodo di riposo. Vi ringrazio a priori della risposta. Fabio da Napoli.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le manifestazioni cliniche che lei riporta (febbricola, linfonodi ingrossati) sebbene possano dipendere dalla precedente infezione da mononucleosi infettiva non vanno trascurate e, a nostro avviso, meritano un ulteriore approfondimento sentendo il parere anche dello specialista ematologo ed eventualmente eseguendo un esame bioptico linfonodale.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna