28-03-2008

Sono a scrivervi per saper se vi è qualche

Sono a scriverVi per saper se vi è qualche ritrovato che possa fare evitare l’angioplastica,.in un anno ho già subito due angioplastiche con inserimento di 4 Stent la prima e 2 la seconda,seguendo sempre cure impartite dai medici.Ora ho rifatto la scintigrafia con prova da sforzo con Dipiridamolo e il risultato è stato:Test Positivo per ischemia indotta dallo stress farmacologico,mentre la scintigrafia dopo stress h rilevato severo deficit di per fusione a carico dei segmenti basale e medio della parete infero laterale. E’ mai possibile che ogni sei mesi sono condannato a fare l’angioplastica?Non vi è qualche nuovo ritrovato che sia in grado di pulire le arterie?Le medicine che prendo sono:GLIBOMET 5 -1-1/2 MATTINO,MEZZOGIORNO E SERA –SELOKEN 100 -1/2 MATTINO E SERA—PLAVIX -1 DOPO PRANZO—TIARZAN 1 MATTINO—FULCOSUPRAN -1 DOPO PRANZO —TOTALIP 40-1 ALLA SERA— LANZOPRAZOLO -1 MATTINO—ALPRAZOLAM 0,25 ½ MATTINO,PRANZO,1 SERA. Gradirei un Vs.consiglio.Grazie e saluti- adle123 Augusta 16/3/08
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La malattia aterosclerotica coronarica è sempre una malattia cronica e potenzialmente recidivante. Se l’angioplastica non riesce a trattare completamente la malattia coronarica si deve prendere in considerazione l’ipotesi di un intervento di rivascolarizzazione chirurgica. Non tutti i casi sono uguali, per cui chi la ha in cura prenderà certamente in esame le possibilità relative al suo caso specifico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!