Sono una donna di 47 anni. A gennaio di quest'anno a causa di problemi alla vista mi sono recata dall'Oculista il quale mi ha riscontrato una elevata pressione nei vasi degli occhi, che è la causa dell'abbassamento della mia vista. Sono andata subito dal mio medio curante il quale mi ha riscontrato una pressione diastolica di 130 ed una pressione... Leggi di più sistolica di 200. Sono andata dal cardiologo il quale mi ha disgnosticato una lieve dilatazione del bulbo dell'Aorta e mi ha detto che per non aggravare la situazione la mia pressione diastolica deve sempre stare sotto gli 80. Da 5 mesi sto seguendo questa cura: 1 pastiglia di cotareg 160mg/12.5mg alla mattina, una pastiglia di lobivon 5mg a mezzogiorno e mezza pastiglia di normothen 4mg doxazosin alla sera. Ci sono giorni in cui la minima è a 65 e mi sento priva d forze e giorni in cui sale fino ad 85 provocandomi mal di testa e i soliti problemi alla vista (vedo male, non riesco a mettere a fuoco e per pochi secondi vedo come dei puntini, delle scintille). Il mio medico sostiene che la mia cura sia gisuta e che devo avere pazienza in quanto sicuramente soffro di pressione alta da molto tempo, anche se me ne sono accorta solo a gennaio. Il problema è che sento di non stare bene, tra l'altro ogni volta che la pressione mi si alza sento un fastidioso Dolore a metà schiena che mi obbliga a coricarmi. Vorrei chiederle come mai ho questi sbalzi di pressione, com'è possibile che ci sono giorni in cui è cosi bassa e giorni in cui si alza tantissimo nonostante il mio stile di vita è lo stesso. Cosa ne pensa della cura che sto facendo? E questa mia ipertensione è una cosa congenita visto che ne soffre anche mia madre o invece è forse dovuta ad altre cause? La ringrazio. Cordiali saluti.