Buonasera, ho una grandissima necessità di capire cosa stia succedendo. Sono terrorizzata e nel panico più totale.Circa 10 gg fa ho deciso di diventare donatrice presso l'ospedale della mia città. Il giorno 28 gennaio ho effettuato i prelievi necessari e ho donato per la prima volta.Dopo circa 5 gg vengo contattata dalla segreteria del servizio immunotrasfusionale dicendo che avevano necessità di un mio nuovo prelievo. Terrorizzata non ho chiuso occhio tutta la notte in ansia, poi pensando bene mi sono ricordata che 5 anni prima facendo il test Hiv durante la gravidanza risultò un basso positivo (valori 1.07 rispetto al valore di riferimento positivo > 1) poi eseguito il test di conferma Riba: risultato negativo. La mattina mi precipito in ospedale per il prelievo e la Dott ssa mi dice che il test Hiv è risultato dubbio con stessi valori di 5 anni prima e che ora mi faranno un test di conferma.Allora io sono sposata da quasi 10 anni non ho rapporti extra coniugali mio marito è donatore e le ultime analisi di questo mese hanno dato esito negativo al test dell' hiv. Come è possibile che ci sia un dubbio nel mio test?Sono terrorizzata ed ho una paura da matti nn riesco più a dormire e sono sempre nervosa.Potreste darmi una risposta? Grazie