Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-08-2017

Test HIV dubbio

Salve, Vi racconto in breve la mia situazione che mi sta mettendo grande ansia in questi giorni. Io e mia moglie aspettiamo un figlio (lei è alla 10 settimana), il ginecologo ci ha prescritto delle analisi del sangue per controllo, tra questi, l'hiv. Mia moglie ha tutti i valori nella norma e hiv negativo. Io ho quest'ultimo valore "dubbio" a detta del medico che mi ha refertato. Ho fatto 2 volte le analisi per conferma ed entrambi sono uscite con un valore di 1,90. (al di sopra quindi del valore 1 che è la soglia). Mi hanno detto che potrebbe essere un'"interferenza", non ho capito molto perché in quel momento mi si è chiuso stomaco e cervello dall'ansia. Interferenza da parte di un anticorpo che non sapevo di avere e secondo loro potrebbe essere qualcosa che derivi dalla tiroide. Mi hanno detto di non preoccuparmi perché il valore è molto vicino alla soglia ed era preoccupante se era tipo 8, 10, 12.. non so più che pensare.

Mai avuto rapporti al di fuori di mia moglie negli ultimi 8 anni. Mai drogato. Ultimi mesi (a memoria mia) non ho avuto tagli e/o sanguinamenti. non faccio un lavoro "a rischio" di infezione. Mi hanno comunicato questa mattina, dopo l'arrivo della seconda analisi che conferma il valore dubbio, che hanno inviato il mio campione di sangue al laboratorio per il controllo wester o qualcosa di simile e le risposte non arriveranno prima di martedì/mercoledì. Ho paura del risultato, e ora ho paura anche di sapere cosa mi abbia comportato questa "interferenza", se di interferenza si tratterà. Ho paura di avere qualcosa alla tiroide (anche se 2 settimane fa ho fatto un eco al collo completo per 2 linfonodi del collo leggermente ingrossati ed è risultato tutto nella norma), ho paura di scoprire qualsiasi tipo di malattia. Non so più che pensare. cerco di stare tranquillo per non spaventare mia moglie ma non sto bene. Se potreste aiutarmi, ve ne sarei grado. Grazie per il vostro lavoro.

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

Il test western blot che è in corso le toglierà ogni dubbio.

TAG: Biochimica clinica | Esami | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Patologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!