17-02-2006

trasformazione papilloma

Scusi se scrico a Lei ma non riesco a
capire quello che è successo al mio seno, sono una donna di 46 anni che
dal 1992 ha problemi al seno ho fatto in tutti questi anni visite al
Pascale regolarmente ogni anno, riscontranto sempre Cisti benigne ho
fatto nel 2003 anche un Agoaspirato ad una ciste con esito negativo, ho un
seno con displasia mammaria, quest\'anno avevo una visita prenotata al pascal per il 28/02/2006 ma nel lavarmi il giorno 13/01/2006 ho rilevato una
cisti > vicino all\'areola abbastanza grande, con secrezioni molte
rosa chiare ho fatto subito una eco è una mammografia, 18/01/2006 ho
ritirato il referto della eco è c\'è scritto qualcosa che vorrei
essere spiegata
perchè non riesco a capire cosa c\'è il referto è così scritto:
Cute e sottocute regolare, lagamenti di Cooper nella norma.
L\'ecostruttura ghiandolare si presenta omogenea per la
presenza di strie
iperecogene da riferire a connettivo ialino, interotte da aree
ipoecogene
da riferire a tessuto adiposo, con multiple formazione anecoiche,
la maggiore a QSI periareolare di 26 mm. con riforzo di parete
posteriore.
Assenti linfodenapatie distrettuali
Ho fatto anche un agoaspirato il 25/01/2006 delle ciste e un esame Citologico delle secrezioni ematiche il risultato è il seguente:
1)Quadro citologico compatibili con cisti flogosi
(Cistocentesi mammella sinistra).


2) il quadro citologico mostra
globuli rossi ed elementi istiocitari in attività eritrofagica
(Secrezione mammella sinistra)

Può essere un papilloma?

Dopo quando tempo un papilloma può diventare un carcinoma?
lo stillicidio di sangue dal capezzolo può essere ricondotto alla presenza di un papilloma intraduttale. il papilloma essendo una lesione che nel tempo può trasformarsi in una neoplasia deve essere asportato chirurgicamente. la diagnosi si effettua con una duttogalattografia. per ulteriori informazioni può rivolgersi al nostro ambulatorio prenotando la visita al 0817472227
TAG: Tumori | Oncologia