Vi scrivo, x avere alcune delucidazioni in merito al mio stato di salute. Sono un uomo di 45 anni, peso 80kg e sono alto 1.82.Vivo a Reggio Calabria. Nell’anno 2000 mi è stata riscontrata una fibrillazione, "ectasia bulbo aortico". L’ultima diagnosi di pochi giorni fa è stata questa: normale dimenne endocavitaria del Ventricolo sn, ipertrofia del... Leggi di più SIV medio basale. Normale la Funzione sistolica. Alterato rilasciamento diastolico. Aumentata planimetria atriale sinistra. Aumentate le cavità di destra. Fibrosclerosi aortica e lieve Ectasia della radice aortica, moderata insicienza valvolare. Lieve-moderata insicienza mitralica, lieve insicienza tricuspidalica. Bulbo aortico 45mm-fibrillazione atriale parossistica. La prima volta che feci l’ecocardio il bulbo aortico era di 39/40 mm. Non è un problema ereditario. Ho ascoltato alcuni pareri, sempre discordanti. Alcuni mi hanno detto che non è operabile se non raggiunge i 50 mm. Quello che desideravo sapere era, se effettivamente non è ancora operabile e se devo necessariamente attendere… che arrivi a 50 mm, vivendo come una bomba ad orologeria. Inoltre per concludere vorrei sapere se è vero che non posso praticare dello sport e se è possibile, quali sono gli sport consigliabili e quali sconsigliabili. Nell’attesa e speranza di una vostra risposta, ci saluto cordialmente e Vi ringrazio anticipatamente. Lucio.