Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-11-2013

volo in paziente con enfisema bollono

Nell agosto2012, mio marito ha avuto un pneumotorace spontaneo con conseguente drenaggio, dopo una settimana di ricovero è stato dimesso e sottoposto ad una tac che ha evidenziato altre bolle di varie dimensioni in entrambi i polmoni.Da allora non ha avuto nessun tipo di problema gli avevano sconsigliato l alta montagna e le immersioni ,x quello che riguarda i viaggi in aereo non hanno posto alcun problema x il semplice fatto che essendo le cabine dei velivoli pressurizzate (cosi hanno detto loro) non esisteva pericolo .Ora tra un mese dovremmo prendere l aereo x gli Emirati arabi ar ,ma iniziano a venirmi dei dubbi da quando ho cercato su internet le controindicazioni x un paziente che ha avuto un pneumotorace Vorrei avere il vostro parere in merito e vi ringrazio anticipatamente .
Risposta di:
Dr. Enrico Guarino
Specialista in Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica e Chirurgia toracica
Risposta

 in relazione al suo quesito le confermo quanto detto dai colleghi che hanno tenuto in cura suo marito. il rischio di pneumotorace in aereo è minimo in quanto gli aerei che fanno voli ad alta quota sono ben pressurizzati. 

TAG: Chirurgia | Chirurgia toracica | Torace
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!