29/02/2016

Esposoma, in arrivo nuovi fondi Vichy per la ricerca sulla pelle

esposoma in arrivo nuovi fondi vichy per la ricerca sulla pelle
Rosaura Bonfardino
Scritto da:
Rosaura Bonfardino
Giornalista esperta in salute e benessere
Nuovi fondi volti a finanziare le ricerche sull'esposoma cutaneo. Lo hanno annunciato i laboratori Vichy che hanno deciso di concedere delle somme per incoraggiare i ricercatori che si vogliono muovere nel campo della pelle. Si tratta di un finanziamento pari a 15 mila euro che sarà assegnato ogni anno a una proposta in merito all'esposoma, ovvero all'insieme dei fattori ambientali e degli agenti patogeni ai quali ciascun individuo è esposto nella sua vita fin dal momento del concepimento.

Cos'è l'esposoma

Durante l'intero ciclo vitale, il corpo umano risponde ed è soggetto costantemente a diverse esposizioni di varia natura. Ci sono, infatti, fattori ambientali, alimentari e di vita che possono avere degli effetti sull'organismo. Una serie di coincidenze che il dottor Christopher Wild ha per l'appunto di recente chiamato 'esposoma' presso l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC).
Analizzare l'esposoma consente, dunque, di completare il genoma umano offrendo una descrizione dettagliata delle esposizioni ambientali di un individuo nella sua esistenza. In particolare, ciò su cui si vuole puntare l'attenzione, è il modo in cui il corpo risponde a tali esposizioni. Le proposte che dovranno essere presentate potranno riguardare qualunque aspetto dell'esposoma ma non saranno presi in considerazione quelle che riguardano strettamente le malattie cutanee. Il lavoro può essere svolto in qualsiasi ospedale, università o altro istituto di ricerca senza scopo di lucro.

La giuria esaminatrice  

A esaminare i progetti sarà una giuria internazionale di esperti presieduta dal professor Jean Krutmann (Leibniz Research Institute for Environmental Medicine, Germania) e di cui fanno parte Craig Elmets (University of Alabama at Birmingham, Stati Uniti), Haidong Kan (Fudan University, Cina), Thierry Passeron (University of Nice-Sophia Antipolis, Francia) e Sergio Schalka (Santo Amaro University, São Paulo, Brasile).
Leggi anche:
Come curare la pelle e quali sono i segreti per mantenerla liscia e sempre giovane? Dieta equilibrata è la prima parola d'ordine.


Domande di partecipazione

Per partecipare alle domande di finanziamento c'è tempo fino a venerdì 8 luglio 2016. Per maggiori informazioni e per inviare le proprie proposte, visitare il sito http://www.vichy.com/vichygrant. Il file completo dovrà essere mandato in formato .pdf all'indirizzo email vichygrant@vichy.com.

Per approfondire guarda anche "Cancro della pelle"
TAG: Pelle
Rosaura Bonfardino
Scritto da:
Rosaura Bonfardino
Giornalista esperta in salute e benessere