Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19/11/2018

​​​​​​​Giornata Nazionale Parkinson: i medici a servizio dei pazienti

giornata nazionale parkinson i medici a servizio dei pazienti
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor

Medici specialisti a disposizione tutto il giorno per fornire informazioni sulla malattia di Parkinson. Succede sabato prossimo, 24 novembre, in occasione della Giornata Nazionale del Parkinson (Gnp 2018) che quest’anno celebra dieci anni dalla prima edizione. Jury Chechi e Antonio Rossi sono i testimonial di Accademia Limpe-Dismov e Fondazione Limpe per il Parkinson, in un progetto a sostegno dei famigliari dei pazienti.

Giornata Nazionale Parkinson, oltre 200mila malati in Italia

La malattia di Parkinson è una malattia neurodegenerativa ad andamento progressivo, che prende il nome dal suo scopritore e che è caratterizzata da sintomi motori (la lentezza nell’esecuzione dei movimenti volontari, la rigidità e il tremore) e non motori (il dolore, i disturbi del sonno, i disturbi del tono dell’umore). Nel mondo ne soffrono 4 milioni di persone, di cui 1 milione nella sola Europa e oltre 200mila in Italia.

È causata dall’alterazione di una proteina che, precipitando nelle cellule del cervello che producono dopamina, ne causa prima la disfunzione e poi la morte, portando tremore, rallentamento motorio e difficoltà nella deambulazione. Più del 50% dei casi si manifesta dopo i sessant’anni di età (solo il 10% dei malati ne è affetto intorno ai quarant’anni).

Si presenta con una maggior frequenza negli uomini, circa il 5% dei casi ha una base genetica (in Italia 10mila casi) con un contributo anche dell’inquinamento ambientale. Dopo gli ottant’anni di età, 1 individuo su 50 avverte i primi sintomi della malattia. E cioè difficoltà di concentrazione con sonno agitato e calo dell’umore, assieme a riduzione dell’olfatto e ridotta espressione facciale, ma anche difficoltà nella deglutizione, costipazione e nausea, tremori e impaccio nelle funzioni motorie delle mani, alterazioni della postura e andamento a piccoli passi. La malattia, si è detto, è progressiva, ma oggi esistono molti trattamenti per contrastarla.

Giornata Nazionale Parkinson, specialisti a disposizione di pazienti e familiari

In occasione della decima giornata nazionale del Parkinson, il 24 novembre, gli specialisti di un centinaio di strutture sanitarie che aderiscono all’iniziativa saranno a disposizione dei malati e delle persone che li assistono (caregiver) per fornire informazioni su diagnosi e terapie. Sarà possibile anche partecipare a incontri e ad altri eventi (spettacoli teatrali, concerti, mostre). Informazioni nel dettaglio verranno pubblicate sul sito dedicato e sulla pagina Facebook associata. La Giornata Nazionale sarà anche l’occasione per raccogliere fondi che la Fondazione Limpe per il Parkinson destinerà al sostegno di progetti di ricerca sulla malattia e i disordini correlati. L’1 e 2 dicembre, inoltre, a Roma si terrà la convention “Parkinson, corpo & anima” (centro congressi The Church Hotel), che riunirà in un unico contesto le persone affette da Parkinson, i loro familiari e assistenti insieme a neurologi e personale sanitario. 

Per cercare di dare un supporto pratico ai familiari è nato anche il progetto “Un campione per caregiver”, promosso da Accademia Limpe-Dismov per lo studio della malattia di Parkinson e dei disordini del movimento e da Fondazione Limpe per il Parkinson onlus, in collaborazione con AbbVie.

Si tratta di un percorso formativo e motivazionale che sta coinvolgendo centinaia di familiari nei centri di riferimento per la cura del Parkinson (a Torino, Pavia, Genova, Bologna, Roma, Napoli e Catania). Nel corso di questi incontri, i caregiver ricevono dagli specialisti del team multidisciplinare del centro - neurologi, neuropsicologi, logopedisti, fisioterapisti, nutrizionisti – tutte le informazioni sulla malattia. Agli incontri intervengono anche due testimonial speciali, i campioni olimpionici Jury Chechi e Antonio Rossi, che danno ai caregiver una spinta motivazionale ad “allenarsi” a una vita nuova.

Per approfondire guarda anche: “Malattia di Parkinson”

Leggi anche:
Quali sono le fasi del Morbo di Parkinson e quando emergono i primi sintomi? Risponde il Dr. Vincenzo Sidoti, Specialista in Neurologia.
TAG: Anziani | Cervello | Disturbi gastrointestinali | Eventi salute | Genetica medica | Geriatria | Invecchiamento | Malattie genetiche | Malattie neurologiche | Neurologia | Sistema Muscolo-Scheletrico | Sistema nervoso | Statistica sanitaria e biometria | Terapie
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor