30/09/2016

Padova Nòva-Open Innovation Days: al via il festival su ricerca e innovazione

padova nova-open innovation days al via il festival su ricerca e innovazione
GoSalute
Scritto da:
GoSalute
Studenti, ricercatori, esperti mondiali, istituzioni e cittadini tutti insieme per confrontarsi su cambiamento climatico, medicina del futuro, democrazia e informazione. Prende vita oggi, venerdì 30 settembre e proseguirà per tutta la giornata di domani, sabato 1 ottobre, la Padova Nòva-Open Innovation Days, una manifestazione organizzata da Nòva24 in collaborazione con l’Università degli Studi della città veneta.

Una due giorni che vedrà animarsi nei suoi luoghi simbolo per dare vita a un festival dall'impronta scientifica ma aperto a tutti. Tre, come anticipato, i grandi temi intorno a cui ci si muoverà. In primis ci si focalizzerà su rischi, ricadute e opportunità sulle nostre vite e città. Secondo maxi percorso tematico riguarderà innovazione e cambiamenti nelle politiche per la salute. Per finire spazio ai mezzi di informazione e alle piattaforme digitali.

Tanti gli eventi in programma e un unico obiettivo comune: intrecciare momenti alti della ricerca con incontri e dibattiti di intrattenimento. Si passa dalle lectio magistralis ai "Tavoli della Ragione", passando per i “Processi” (veri dibattiti con due sostenitori di tesi contrastanti) e gli "Speakers’ Corner" fino alla Rassegna di documentari scientifici Nòva Docu e ai laboratori per bambini di "Open Innovation Kids" legati al mondo della medicina veterinaria, della meteorologia e del giornalismo. In particolare, i "Tavoli della Regione" sono un esperimento pensato per far capire come cittadini ed esperti possano confrontarsi e arrivare a soluzioni condivise anche su temi importanti come quelli globali.

Una data che coincide, per la prima serata, con la Notte dei Ricercatori. Tanti gli ospiti: dal ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, che parlerà di Sviluppo Industria 4.0 e università, al presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Marco Gay che sabato 1 ottobre alle ore 11.30 terrà un keynote sul dialogo tra imprenditori e scienza. E ancora Ilaria Capua, la scienziata e virologa italiana nota in tutto il mondo per i suoi studi sui virus influenzali e in particolare sull'influenza aviaria; Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento di Malattie Infettive, Parassitarie e Immunomediate dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma; Telmo Pievani, filosofo ed epistemologo italiano; Enrico Ghezzi, critico cinematografico, saggista, autore e conduttore televisivo.

A garantire la loro presenza anche Carlo Ratti, architetto, inventore, educatore e attivista, e Rosy Battaglia, ideatrice di Cittadini Reattivi e nome importante del giornalismo civile. Per partecipare e dare un contributo alla discussione basta iscriversi online.
L’Orto Botanico ospiterà, invece, la rassegna del documentario scientifico “Nòva Docu”, pensata per consentire al grande pubblico di comprendere temi spesso difficili con la semplicità delle immagini e delle storie, come raccontato nel film del regista James Redford “Resilience” che darà ufficialmente il via alla rassegna.

Sul sito ufficiale della manifestazione è possibile consultare il programma completo di tutti gli eventi.
 

Leggi anche:
Il 17 e il 18 Novembre 2016, a Berlino, la forza dirompente dell’innovazione digitale in ambito salute.
TAG: Eventi salute | Digital health
GoSalute
Scritto da:
GoSalute