Roma, 17 ago. (Adnkronos Salute) - "E' un elemento fondamentale e determinante per la scelta" di una terza dose "e conferma l'utilità e ci rilancia nell'esigenza di vaccinare tutti". Così il virologo dell'Università di Milano, Fabrizio Pregliasco, commenta all'Adnkronos Salute i primi dati relativi alla terza dose di vaccino presentati da Pfizer all'agenzia del Farmaco Usa Fda, secondo i quali dopo il richiamo si osserverebbero livelli di anticorpi neutralizzanti anche contro le varianti Beta e Delta.
"E' una protezione aggiuntiva e concreta - sottolinea il virologo - alla luce di una situazione che ormai degenera. E' chiaro che non sono le aziende che devono decidere - chiarisce Pregliasco - però deve esserci una scelta perché io stesso comincio ad avere quasi scaduto il mio Green pass essendo stato il primo vaccinato".