22/11/2017

Presentata la Digital Therapeutics Alliance a Frontiers Health 2017

presentata la digital therapeutics alliance a frontiers health 2017
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

Si è da poco conclusa l’edizione 2017 di Frontiers Health, la più importante Conferenza europea dedicata all’innovazione in ambito salute, tenutasi a Berlino il 16 e 17 novembre.

Importante esordio per la Digital Therapeutics Alliance (DTA), la neonata società impegnata nel miglioramento della qualità dell’assistenza sanitaria attraverso l’integrazione e l’uso di terapie digitali clinicamente validate.

“Le terapie digitali rappresentano l’avanguardia nella nuova era dell’healthcare” spiega durante la tavola rotonda Pierre Leurent, CEO di Voluntis e Presidente del Consiglio di Amministrazione di DTA. “Siamo entusiasti di rappresentare, in questo ambiente in rapida evoluzione, le terapie digitali, grazie alla collaborazione con operatori sanitari, associazioni pazienti, providers, società di assicurazione sanitarie, aziende farmaceutiche e tech companies”.

Una nuova era della medicina: le Digital Therapeutics

Nel corso di Frontiers Health si è reso ancor più evidente come le terapie digitali rappresentino una nuova generazione di assistenza sanitaria che utilizza tecnologie innovative scientificamente riconosciute per migliorare il trattamento e la gestione della malattia. L’ascesa dell’industria della terapia digitale è evidenziata dal fatto che più di 150 compagnie stanno già lavorando in questo ambito e un numero sempre crescente di soluzioni digitali iniziano a produrre risultati clinici rilevanti, alla stregua con le pratiche cliniche tradizionali.

Ne è convinto anche Roberto Ascione – Chairman Conference di Frontiers Health e CEO di Healthware – e Marc Sluijs, membro del comitato direttivo della conferenza e direttore di digitalhealth.network.

Proprio Sluijs ribadisce la sua profonda convinzione basata sul riconoscimento dell’importanza di ottenere la convalida clinica dei risultati terapeutici digitali, chiave di volta per accrescere il settore della digital health. La notizia della partecipazione della DTA a Frontiers è, secondo l’opinione di Sluijs, la prova evidente di come l’industria della digital health stia inesorabilmente aumentando il suo livello di maturità sino al suo completo sviluppo.

Digital therapy: il servizio di Paginemediche

Anche Paginemediche si fa portavoce della diffusione della terapia digitale in Italia grazie al servizio Digital Therapy, una raccolta di App e servizi digitali per la cura e il benessere della persona.

Dopo essersi registrati sulla piattaforma, è possibile accedere alla selezione di App in italiano per la salute validate e scientificamente comprovate, pensate per mettere in relazione medico e paziente e migliorare l’aderenza alla terapia.

Uno degli esempi di terapia digitale suggerito da Paginemediche è Amicomed, il programma che aiuta le persone con problemi di ipertensione arteriosa a modificare le proprie abitudini quotidiane, affiancandosi alle terapie farmacologiche.

Inoltre, Paginemediche promuove diverse collaborazioni con startup del settore, per arricchire la propria offerta di salute digitale.

Per approfondire guarda anche: “Il futuro digital della salute”

Leggi anche:
Amicomed è il programma che ti aiuta a ridurre la pressione arteriosa aiutandoti a cambiare stile di vita.
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche