Colazione: cosa mangiare per iniziare bene la giornata

colazione cosa mangiare per iniziare bene la giornata
massimo canorro defMassimo Canorro Giornalista & web content editor

Non è un semplice modo di dire: la colazione rappresenta il pasto più importante della giornata. E paradossalmente, rimane il più sottovalutato. Qual è il motivo? Sempre più spesso si va di fretta, non si ha tempo da dedicare a preparare qualcosa di gustoso e, soprattutto, di sano. Di conseguenza si tende a ricorrere a cibi confezionati oppure a una semplice tazzina di caffè.

E ancora, c’è chi esce di casa digiuno per correre poi velocemente al bar dove, per mettere a sopire i morsi della fame, nella maggior parte dei casi preferisce un cappuccino e una brioche ipercalorica. Ma c’è di più: molte persone tendono a dimenticarsi di fare colazione, non preoccupandosi del fatto che è fondamentale nutrirsi in modo sano e completo per iniziare al meglio la giornata. Volendo fare un paragone, non sedersi a tavola e fare la colazione equivale a voler guidare un’auto con il serbatoio vuoto: una scelta che non aiuta a percorrere più chilometri, a ottimizzare i consumi né tantomeno a mantenere il veicolo in una buona condizione.

I rischi per chi non fa la colazione

Una colazione da re, un pranzo da principe e una cena da povero”. Recita così un vecchio (e saggio) detto popolare, che sottolinea l’importanza di fare una colazione abbondante. Di contro, chi decide di “saltare” la colazione, di farla male oppure di mangiare di prima mattina poco e niente, conosce i rischi ai quali va incontro? In casi come questi, infatti, l’organismo è esposto ad una serie di pericoli:

  • l’aumento della fame: lo stomaco vuoto, oppure semivuoto, scatena la fame nervosa e la voglia di mangiare qualcosa già a metà mattinata;
  • il metabolismo rallentato: non ricevendo una più che consona dose di “carburante” sotto forma di cibo, il metabolismo rallenta;
  • una cattiva digestione: gli stessi succhi gastrici che vengono “eccitati” dall’assunzione di un solo caffè provocano fenomeni infiammatori che, a lungo andare, irritano l’intero tratto digerente e appesantiscono il processo digestivo.

Qual è la colazione ideale?

La colazione ideale è costituita da una scelta di cibi molto vasta, preferibilmente freschi, biologici e di stagione. Si tratta di scegliere alimenti ricchi di sostanze importanti per il metabolismo; inoltre, una colazione equilibrata deve apportare circa il 25% delle calorie sul totale della giornata. Quali sono gli alimenti che non devono mai mancare in una prima colazione sana e bilanciata? Vediamoli insieme:

  • Yogurt magro: sarebbe buona prassi introdurre lo yogurt in sostituzione del latte (è più digeribile e non rischia di rimanere sullo stomaco), scegliendo quello naturale e privo di zucchero. Il latte di riso o di soia può essere una soluzione.
  • Fiocchi di riso, muesli o cereali integrali: sono ottimi se abbinati allo yogurt (oppure al latte di riso o di soia). Attenzione però a non esagerare con le dosi.
  • Frutta di stagione: un bel mix di frutta di stagione tagliata al momento, importante per stimolare anche l’intestino più pigro. E ancora, spazio alla frutta secca per l’apporto proteico.
  • Confettura fatta in casa e miele: un velo di marmellata o di miele su due fette biscottate integrali oppure ai cereali è una marcia in più per iniziare al meglio la giornata.
  • Tè verde e tisane: sono due soluzioni al caffè espresso, che può creare acidità. Volendo si può optare per il caffè all’americana, preparandolo con la tradizionale moka e diluendo con un pochino di acqua calda. Infusi e spremute di frutta possono essere due valide alternative.

In Italia è complicato rinunciare a cornetti, merendine, torte, biscotti e ciambelle: la colazione per antonomasia è “dolce”. Ad ogni modo consumare questi cibi con maggiore moderazione, evitando di mangiare in fretta oppure troppo tardi nel corso della mattinata, può essere un ottimo test di prova per sentirsi meglio, accompagnando il tutto con una buona dose quotidiana di attività sportiva.

Per approfondire guarda anche: “Dieta e nutrizione: frutta“

Leggi anche:
Cosa fare e quali cibi scegliere per mettere peso con la dieta per i magri, senza danni per la salute.
20/04/2017
20/04/2017
Nutrizione e Scienze dell'alimentazione Scienza dell'alimentazione Nutrizione