04-11-2002

Da circa quattro anni soffro di cistiti anomali

Da circa quattro anni soffro di cistiti anomali (l'urinocultura risulta sempre negativo, ma i disturbi sono quelli tipici della Cistite). Anche l'uretroscopia è negativa, ma il disturbo si placa solo con trattamento antibiotico (Monuril). Vedo che il disturbo si presenta in concomitanza ai rapporti sessuali. Premetto che non sono in Menopausa.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile signora, la correlazione tra rapporti sessuali e disturbi urinari è possibile che sia dovuta semplicemente allo stimolo dell’uretra (infiammata e irritata e quindi particolarmente sensibile) che decorre parallela alla vagina ed è vicinissima al clitoride. Credo che un urologo sia la persona più indicata per aiutarla a risolvere il problema delle cistiti recidivanti. Nell’attesa della consulenza urologica non posso che consigliarle di bere molta acqua (1.5-2 litri al giorno).
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!