14-03-2006

Egregio dottore, recentemente mi è comparsa

Egregio Dottore, recentemente mi è comparsa un'ansia che compare improvvisa, senza tachicardia, ma solo sensazione/avvertimento del battito cardiaco, che ho cercato di arginare con Lexotan. Faccio sport, sono sottopeso, ho un quadro lipidico comunque lo stesso alterato, senza capirne l'origine. Dopo 3 o 4 giorni di questa Ansia e dopo la nottataccia che ho fatto ieri notte; addormentandomi e poi risvegliandomi per un rumore con difficoltà nel riaddormentarmi dopo e come può ben immaginare, carico ti tensioni e paure di evere problemi cardiaci "nascosti". Ho eseguito un ECG da sforzo 10 giorni fa con risultato negativo e con pressione a riposo di 130/70 - OK, sono conscio della situazione dell'ansia, l'ho sempre avuta, ma Le chiedo, come mai questa mattina avevo 176 di massima su 86 di minima con 96 pulsazioni, rilevate dopo il viaggio in moto (in Milano) alle 8,50 e poi scesa man mano durante le ore della mattina, con un picco verso le 10.45 a 159/74 e poi solo dopo due minuti seduto in farmacia è tornata a 144/64 con pulsazioni a 82? Premetto che è la prima volta che mi succede, avendo per "mania" monitorato la pressione e dal 2000 (sempre intorno ai 125/130 e una minima che andava da 57 a 87), arrivando come picco massimo a 145 di massima rilevata dopo 5 piani a piedi di scale. Può essere un evento legato al periodo di maggiore Stress, o mi devo preoccupare per un ipertensione in arrivo?. Mio padre soffre di ipertensione, ha 82 anni e all'infuori di quello, ha una salute di ferro. Saluti e grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Effettivamente credo che la maggior parte dei sintomi siano legati all’ansia. Non si può escludere che, considerata la familiarità, l’ipertensione “sia in arrivo”, manifestandosi con qualche valore oltre la norma in seguito ad un maggior stress. In ogni caso non vi è niente di cui preoccuparsi, quando sarà il momento inizierà il trattamento antipertensivo, con sicuro effetto sulla riduzione del rischio.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!