Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-09-2006

Gentilissimi dottori, ho effettuato ablazione di

Gentilissimi dottori, ho effettuato ablazione di tachicardia atriale parasinusale il 25 luglio 2006 (soffrivo da tanti anni di aritmie) presso il San Raffaele di Milano e non mi hanno dato nessuna terapia a parte la cardioaspirina che ho assunto per i venti giorni successivi alla procedura. Ho avuto svariate crisi di tachicardia il primo mese come mi era già stato preventivato e sono in possesso di cardiotelefono per inviare gli ecg al bisogno, e finora tutti i controlli sono nella norma. Mi è stato detto di fare una vita normale dopo una settimana di convalescenza e così dopo un mese e una settimana dall'intervento sono partita per una lunga vacanza in macchina visitando molte città e luoghi d'arte che comunque mi hanno molto stancata e per un paio di giorni ho sentito tantissime extrasistoli al giorno come prima dell'intervento, e anche momenti di tachicardia. Mettendomi in contatto dall'estero con i medici del reparto, mi hanno consigliato di godermi la vacanza e di fare scale e salite senza pormi grossi problemi. Anzi, mi ha detto il medico, lei deve rifare queste cose!!! Cosa ne pensate? Ho sbagliato a fare questo tipo di vacanza, ho rischiato qualcosa? Avrò il controllo a fine ottobre, e solo allora potranno ridarmi il visto per poter riprendere un pò di attività in palestra, che mi è stata ancora negata. Ma quello che non capisco è questo, perchè mi dicono di fare scale, salite, lunghe camminate e cose del genere e non riprendere la palestra? Non è lo stesso tipo di sforzo fisico? E poi, in ultimo, quando potrò ritenermi al sicuro da eventuali recidive? A me hanno dato in noleggio il cardiotelefono per un anno. Grazie per la vostra cortesia.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Lei deve condurre una vita normale con esercizio fisico controllato; il centro dove lei è in cura ha una grande casistica su tali aritmie e certamente i consigli che le sono stati dati sono frutto di esperienza. La palestra controllata da esperti può essere eseguita, ma è necessario trovare una palestra attrezzata con frequenzimetri e monitoraggi vari, talvolta difficile da reperire.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!