L'estate scorsa dopo aver avuto una tachicardia molto forte e lunga mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno subito fatto un ECG e come esito tutto era nella normalità. Da quel giorno sono rimasto impressionato e ho cominciato a sentire tra l' altro dei sintomi spaventosi che ho riconosciuto come extrasistoli, e tutt'ora mi tormentano e mi... Leggi di più spaventano, li avverto come senzazione di vuoto e mancanza di respiro. Questa paura comunque mi ha portato a fare ulteriori accertamenti e precisamente altri due ecg, un holter, un eco Cuore, analisi del Sangue esami tiroidei pressione, tutto ciò ha dato nuovamente un esito perfetto neanche un battito o un valore fuori posto. La cosa però che non capisco sta nel fatto che mentre avevo l'holter ho sentito (in maniera netta) due di questi sintomi che ho appena descritto e l'esito di questo esame è stato perfetto non ha segnalato niente tutto nella norma queste sono le conclusioni "la frequenza media è stata di 64b/m, con un minimo di 35 (durante la notte) ed un massimo di 157 b/m. Sono stati riscontrati 0 battiti ectopici ventricolari, 0 coppie ve e 0 run v. Sono stati contati 0 battiti ectopici sv, 0 run sv. Pause superiori a 2.5 scondi: 0. Sono stati analizzati 1424 minuti di ecg. Ci sono stati 0 minuti di depressione st." A questo punto non so cosa pensare di questi sintomi è possibile che sia un problema di natura ansiosa o psicosomatica? La ringrazio anticipatamente per un suo parere.