Alimentazione, è vero che...?

alimentazione e vero che

Un'alimentazione corretta deve essere basata su pochi alimenti semplici.
FALSO. Un'alimentazione equilibrata dovrebbe essere il più varia possibile. Nessun alimento infatti da solo fornisce tutti i principi nutritivi di cui l'organismo ha bisogno. In particolare l'alimentazione dei bambini deve essere il più varia possibile, per trarre il giusto apporto calorico da tutti i gruppi di alimenti.

Riso, pasta e cereali in generale vanno fortemente ridotti in una dieta equilibrata perché fanno ingrassare.
FALSO. I cereali sono responsabili del sovrappeso quando sono accompagnati da condimenti troppo ricchi di grassi. Contengono sali minerali (soprattutto il riso) e vitamine e, insieme a frutta e verdura, costituiscono degli ottimi sostituti dei cibi ad alto contenuto di grassi, che non dovrebbero mai superare circa il 30% dell'apporto calorico totale.

I bambini in sovrappeso hanno maggiori probabilità di soffrire di malattie cardiovascolari.
VERO. Anche nei bambini e negli adolescenti il sovrappeso è statisticamente legato all'ipertensione arteriosa e a un tasso eccessivo di Colesterolo nel sangue, entrambi fattori di rischio di malattie cardiovascolari. Per stabilire se un bambino è sovrappeso e bene consultare il pediatra, che potrà verificare l'eventuale sovrappeso con i metodi e le tabelle altezza/peso più aggiornate.

Per evitare il rischio di obesità e l'eccesso di colesterolo occorre eliminare l'apporto di grassi.
FALSO. Anche se il nostro corpo è in grado di produrre da solo il colesterolo necessario per il suo corretto funzionamento, ha comunque bisogno di trarre piccole quantità di grassi dagli alimenti. I grassi svolgono varie funzioni: aiutano a mantenere la temperatura corporea e l'equilibrio ormonale, favoriscono l'assorbimento delle Vitamine A, D, E e K. I grassi vanno dunque somministrati con criterio, ma non eliminati completamente. Va data la precedenza ai grassi di origine vegetale (olio d'oliva) rispetto a quelli di origine animale (burro, strutto), evitando gli oli tropicali (olio di cocco e di palma), il burro di cacao e i grassi idrogenati, di cui molti dolci prodotti industrialmente sono ricchi, a causa del loro elevato contenuto di colesterolo.

Gli spuntini sono dannosi nella corretta Alimentazione dei bambini.
FALSO. Sono un modo naturale per integrare l'apporto calorico quotidiano quando tanta energia viene spesa nell'attività sportiva, nel gioco o semplicemente nel processo di crescita. L'importante è che siano spuntini sani. A questo proposito sono consigliati frutta, verdura, dolci di riso, pane con un sottile strato di miele o marmellata, formaggi a basso contenuto di grassi, yogurt magro con frutta.

09/05/2017
18/11/2011
TAG: Nutrizione | Scienza dell'alimentazione