Ho 57 anni, alt. 1,86, peso kg.95, pulsazioni 130/80. da 29 anni a 40 ho sempre giocato a tennis, anche a livello agonistico, poi a causa gonalgia ho dovuto sopendere ed ho iniziato ad praticare bici solo nei mesi estivi, tranne lo scorso anno che per un aggravamento della gonalgia ho dovuto sospendere l'attività sportiva. 10 mesi fa ho risolto la... Leggi di più gonalgia con intervento chirurgico ed in tale data il mio ECG risultava normale. Da marzo ho iniziato a fare footing, attualmente corro 40 minuti per tre volte a settimana. ad un controllo medico il mio ECG risultava anormale per cui facevo Ecodoppler che dava le seguenti conclusioni: Ipertrofia concentrica del Ventricolo sinistro. Normali diametri delle camere cardiache. Normale funzione sisto-diastolica del ventricolo sin. Lieve rigurgito mitrali e trcuspidale. Elenco parametri fuori norma: Ventricolo sinistro: spessore setto i.v. 14mm.-spessore parete post. 12 mm.- fraz. di accorc. 43% - fraz. di eiezione 73% Atrio sinistro: diametro 43 mm. Ieri sera mentre ero sdraiato ho avuto delle palpitazioni che in genere mi durano pochi secondi e sono molto sporadiche, ma ieri mi sono durate tre o quattro minuti durante le quali le mie pulsazioni sono rimaste 130/80 , mentre misuravo la pressione ho contato 30 battiti al minuto prima e molto accellerati dopo (non li ho contati). Vorrei assicurazioni circa la causale sportiva dell'ipertrofia e della innocuità delle sporadiche pulsazioni e dei parametri dell'ecocardiogramma. grazie