Acqua minerale, un cosmetico naturale che salva la prova costume

acqua minerale un cosmetico naturale che salva la prova costume
Redazione Paginemediche Redazione Paginemediche

Arriva l’estate: finalmente, verrebbe da dire! Sole, aria frizzante, vacanze: ecco l’obiettivo in vista. Inizia il conto alla rovescia per raggiungere il mare o la montagna, oppure rimanere in città ma adottando altri ritmi, nuovi tempi. Quelli personali.

Pausa dal lavoro, stop alle scadenze: per qualche giorno ci siete solo voi e il vostro tempo libero a disposizione. Un momento in cui rilassarsi e ritrovare il proprio equilibrio: quel benessere che tanto fatichiamo ad incastrare con il quotidiano. Eppure c’è, esiste: dobbiamo solamente imparare ad allenarci nella ricerca. Ad esempio: avete mai pensato che la famigerata prova costume inizia in realtà… in inverno!?

Basta pillole dimagranti, rigidi regimi alimentari, sfiancanti sessioni di sport dell’ultimo momento: un equilibrio personale e continuativo di attività fisica e sana alimentazione sono i principali alleati per ritrovare e mantenere il peso forma, insieme ad una corretta idratazione. Bere due bicchieri di acqua prima di ogni pasto è infatti un asso della manica a nostra disposizione: i dietologi lo affermano da anni, ma solo negli ultimi tempi alcuni ricercatori internazionali lo hanno scientificamente dimostrato. Può infatti ridurre l'apporto calorico favorendo la perdita di peso.

Non solo: anche gli inestetismi cutanei possono trarre giovamento da un buon bicchiere d’acqua. Anzi, circa 2 litri al giorno. L’idratazione infatti mantiene integre le proprietà plasto-elastiche della pelle, facendola risultare morbida, liscia e di bell’aspetto.

 
Leggi anche:
Massaggi effettuati da mani esperte e una sana Alimentazione aiutano a impedire la formazione di cuscinetti adiposi e trattare la cellulite.

In particolare, le acque ricche di minerali contengono elementi fondamentali: dal ferro, la cui carenza può portare a lenta cicatrizzazione delle ferite, al selenio, importante oligoelemento dall’azione antiossidante, senza dimenticare lo zinco, antiossidante naturale, componente essenziale di numerosi enzimi.

Anche per i nemici di tutte le donne (quali? Pelle a buccia d’arancia e cellulite!) un contributo naturale arriva proprio dall’acqua. In particolare, il magnesio contenuto nelle acque minerali: migliora infatti la combustione dei grassi, aiuta la Circolazione sanguigna a livello Capillare e contribuisce all’eliminazione dell’acido lattico responsabile della ritenzione idrica. Particolarmente indicate sono proprio le acque che, in base alle classificazioni internazionali, vengono definite “magnesiache”, cioè con una concentrazione di magnesio superiore a 50 mg/L.
 

 

Per approfondire guarda anche: “Idratazione e forma fisica“


Endorsed by:

 

Osservatorio Sanpellegrino 
Il punto di vista
Medicina interna

Il magnesio controlla l’afflusso di acqua intracellulare e, aiutando la circolazione sanguigna a livello capillare, distende il tessuto nervoso e stimola lo smaltimento dei grassi. Per questo motivo può considerarsi un valido alleato nella lotta contro la cellulite.

Riassumendo: quali sono i consigli utili per tutti?

  • Controllate la quantità di liquidi e la frequenza con cui bevete, cercando di farlo con costanza durante tutta la giornata, lentamente e a piccole quantità, facendo attenzione che l’acqua non sia troppo fredda;
  • Usate con moderazione le altre bevande e cercate di reintegrare ogni perdita di acqua, specialmente se svolgete attività fisica;
  • “Allenatevi al bere acqua”, anche quando non sentite lo stimolo alla sete, già segno di scarsa idratazione quando compare.

Ma la regola più importante è forse quella di trovare la propria personale lettura di questi consigli generali. Solo così, invece di rincorrere un’astratta idea di benessere, ognuno potrà costruire il suo individuale equilibrio quotidiano.

28/07/2016
01/07/2013
TAG: Dermatologia e venereologia | Nutrizione | Dieta | Estate | Scienza dell'alimentazione | Pelle | Benessere psicofisico