Consigli comportamentali nelle cefalee

Anche una scorretta posizione del corpo può provocare mal di testa. Infatti, la postura influenza le posizioni ed il movimento dei muscoli della testa e del collo e se questi movimenti o posizioni non sono corretti, la Cefalea tensiva è la prima conseguenza che può fare capolino. Ecco alcuni consigli per migliorare la posizione corporea ed imparare i movimenti giusti:

- a letto: cuscini o materassi troppo duri o troppo soffici possono provocare cefalea al risveglio;
- alla scrivania: passare molto tempo seduti dietro una scrivania mette in tensione i muscoli del collo; è bene utilizzare, quindi, una sedia con schienale e sedile regolabili e tenere la schiena ben dritta, gli avambracci poggiati sul tavolo ed i gomiti ad angolo retto; per sciogliere i muscoli, lasciar cadere, ogni tanto, con la schiena sempre dritta, le braccia ciondoloni lungo il corpo;
- i tacchi alti: anche gli accessori di moda fanno venire il mal di testa; i tacchi alti provocano l'irrigidimento dei muscoli del dorso per mantenere l'equilibrio in posizione eretta; quando è possibile, è meglio utilizzare scarpe con tacco poco alto e, talvolta, camminare a piedi nudi;
- in automobile: è sempre meglio guidare con la schiena poggiata allo schienale poiché guidare troppo verso lo sterzo mette in tensione la muscolatura e scatena il mal di testa; anche guidare nel traffico aumenta la possibilità del mal di testa perché provoca stress: potrebbe essere rilassante ascoltare della musica.

Un'altra componente comportamentale causa di cefalee è lo stress, che ci assale quando affrontiamo con troppo impeto le situazioni di ogni giorno: l'interrogazione, la riunione importante, i conflitti familiari, le malattie, i cambiamenti.
Ebbene, lo Stress fa irrigidire i muscoli del collo, delle spalle e del cranio causando cefalea tensiva ed Emicrania. Un aiuto significativo viene adesso dalle tecniche di rilassamento che aiutano a sciogliere i muscoli contratti ed a rimettersi in forma.
06/02/2007