Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

17/05/2018

"Abbasso la pressione!", la campagna di prevenzione in farmacia

abbasso la pressione la campagna di prevenzione in farmacia
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

In occasione della Giornata Mondiale contro l’Ipertensione, che si celebra come ogni anno il 17 maggio, parte la nuova campagna di screening promossa da Federfarma e Siia (Società Italiana Ipertensione Arteriosa) “Abbasso la pressione”. Dal 17 al 20 maggio 2018, in oltre seimila farmacie che hanno aderito all’iniziativa sarà possibile misurare gratuitamente la pressione e compilare un questionario che consente di valutare il grado di rischio di sviluppare una malattia cardiovascolare.

L'obiettivo della campagna, la prima nazionale per il controllo dell'ipertensione, è sensibilizzare sulla necessità di tenere sotto controllo la pressione e adottare stili di vita sani. Le farmacie che hanno aderito sono oltre 6000: si può trovare quella più vicina sul sito www.federfarma.it.

Leggi anche:
Il 17 maggio è la Giornata Mondiale contro l'Ipertensione: "conosci i tuoi valori" la campagna 2018 a favore del controllo quotidiano della pressione.

L'ipertensione, il male invisibile

Le malattie cardiovascolari, come l’infarto o l’ictus, sono tra le principali cause di invalidità e di morte in Italia così come negli altri Paesi occidentali. L’origine di patologie a carico del cuore spesso è strettamente correlata a una condizione di ipertensione non controllata. Questo accade anche perché la pressione alta è un “male invisibile”, cioè non presenta sintomi specifici, ma produce egualmente gravi danni.

La prevenzione è possibile: ai fattori non modificabili (come l’età e la familiarità) su cui non è possibile intervenire si aggiungono quelli modificabili. Il fumo, l’abuso di alcol, l’alimentazione sbagliata e la sedentarietà inducono la comparsa di diabete mellito, ipercolesterolemia, obesità e ipertensione per cui è fondamentale adottare stili di vita sani.

“Nel nostro Paese l’ipertensione interessa il 37% di tutta la popolazione adulta, ma viene spesso sottovalutata” spiega Claudio Ferri, presidente della Siia. “Un quarto degli ipertesi non è consapevole di essere malato, oppure chi lo sa non si cura o non tiene in considerazione i fattori di rischio correlati alla patologia. Abbasso la pressione! fornisce, in maniera totalmente gratuita e a tutti gli utenti, uno strumento utile a monitorare le proprie condizioni di salute e a conoscere gli accorgimenti da mettere in atto per stare meglio”.

Per approfondire guarda anche: “Pressione sanguigna”

Leggi anche:
Per curare l'ipertensione bisogna affidarsi a cure farmacologiche personalizzate dal proprio medico curante.
TAG: Adulti | Anziani | Cuore | Esami | Eventi salute | Ipertensione | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Prevenzione
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche