Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Perilla, la pianta contro le allergie

perilla la pianta contro le allergie
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor

Molto diffusa nella cucina orientale, per condire soprattutto i piatti di pesce: è la Perilla Frutescens, una piantina della famiglia delle Lamiacee (come il basilico, il rosmarino, la salvia, l’origano) ottima come rimedio naturale contro le allergie e le infiammazioni. I semi della pianta sembrano aver dato risultati positivi su allergie di varia natura, stagionale e non, e su reazioni derivate quali dermatiti, orticaria, eczemi e asma.

Il suo contenuto in acido alfa-linoleico, conosciuto come precursore degli omega 6, ne fa uno scudo per il sistema immunitario. La pianta contiene inoltre buone quantità di flavonoidi, gli antiossidanti preziosi per la prevenzione delle allergie.

Perilla contro le reazioni allergiche: in erboristeria capsule e olio essenziale

La Perilla agisce attivamente modulando il livello di immunoglobuline E (IgE), che si elevano naturalmente in caso di reazione allergica: i semi sono risultati particolarmente efficaci negli studi clinici relativi ad allergie e per questo vengono utilizzati per la produzione di diversi rimedi terapeutici per malattie infiammatorie, dermatiti, psoriasi, asma e, appunto, allergie.

Durante una ricerca realizzata nel 2011 dall’Istituto coreano di Medicina Orientale e dalla Kyung Hee University, per esempio, è emerso che l’estratto secco in polvere di perilla associato all’acido rosmarinico riduceva in tempi brevissimi il livello di istamina con conseguente miglioramento delle reazioni infiammatorie allergiche come rinite e rinocongiuntivite di tipo allergico.

Non è un caso che la pianta di Perilla venga adoperata in Cina e in Giappone da secoli anche in cucina, in particolare come gustoso contorno nei piatti di pesce: accompagnata al sushi e al sashimi, anche in virtù delle sue proprietà antibatteriche, riduce il rischio di eventuali intossicazioni da pesce crudo. Il suo alto contenuto di calcio, vitamina A e ferro rende inoltre la Perilla una pianta ideale per chi non mangia proteine animali. Ma per reperirla, bisogna andare in Asia: da noi, infatti, la piantina si trova nelle erboristerie solo in forma di capsule e olio essenziale, pensati come rimedio antiallergico e per migliorare le difese dell’organismo. 

Perilla contro le allergie: un rimedio che combatte anche stanchezza e pelle spenta

Gli acidi grassi essenziali della perilla, infatti, aiutano a mantenere sana la pelle, a renderla più luminosa e, in generale, a rinforzare il sistema immunitario prevenendo astenia, debolezza e disturbi del sistema nervoso. Un apporto di acidi grassi polinsaturi migliora secondo diversi studi il funzionamento cerebrale e agisce sulla concentrazione. Se assunti in eccesso, tuttavia, potrebbero aumentare il rischio di cancro alla prostata. Moderazione dunque è la parola d’ordine e per ogni dubbio è bene rivolgersi al proprio medico soprattutto nel caso in cui non si utilizzi la perilla a scopi alimentari, ma proprio in virtù delle sue capacità antistaminiche.

Per approfondire guarda anche: “Vaccini antiallergie”

Leggi anche:
Anche detta "febbre da fieno", la rinite allergica è una condizione dovuta all'infiammazione e all'irritazione nasale.
18/06/2018
23/05/2018
TAG: Adulti | Allergie | Allergologia e immunologia clinica | Apparato Respiratorio | Batteri | Dermatologia e venereologia | Genitori | Giovani | Infiammazioni | Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) | Microbiologia e virologia | Naso | Pelle | Polmoni e bronchi | Primavera | Sistema Cognitivo | Sistema Immunitario | Terapie | Anziani | Virus
Mara Pitari
Scritto da:
Mara Pitari
Giornalista & web content editor